Boettcher, innocente per aggressioni

'Distante anni luce dai reati di cui sono accusato'

(ANSA) - MILANO, 22 GEN - "Mi dichiaro innocente, penso di avere responsabilità nel rapporto di coppia, ma sono distante anni luce dai reati che sono stati commessi e dai quali mi dissocio". Lo ha detto Alexander Boettcher rispondendo per la prima volta in aula alle domande del pm da quando è stato arrestato nel dicembre 2014. Boettcher all'inizio dell'interrogatorio nel processo per le aggressione con l'acido ha anche negato che nel blitz contro Pietro Barbini avesse un martello in mano.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA