Scandalo Caritas: domani interrogatori

Davanti gip Cagliari i tre indagati con obbligo di dimora

(ANSA) - CAGLIARI, 21 GEN - Saranno sentiti domani mattina dal giudice delle indagini preliminari Giampaolo Casula, il responsabile del servizio mensa, cucine e logistica della Caritas di Cagliari, Andrea Nicolotti, Giampiero Cesarini e la moglie Rosa Contiello, originari della Campania e titolari della convenzione con la Caritas, tutti attualmente sottoposti all'obbligo di dimora rispettivamente a Quartu e Capoterra nell'ambito dello scandalo sui vestiti usati raccolti per l'associazione diocesana e destinati ai poveri ma poi venduti nei mercati italiani e esteri.
    I tre si presenteranno al palazzo di giustizia tra le 9 e le 10 accompagnati dall'avvocato Marco Scano, che tutela Nicolotti, e dal professor Luigi Concas, difensore della coppia. I tre dovranno rispondere delle accuse che gli vengono mosse dal pm Guido Pani che ha iscritto il loro nome nel registro per truffa in concorso e traffico di rifiuti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA