Bufera a Orgosolo, sindaco si dimette

Coinvolto con assessori in inchiesta su appalto campo sportivo

(ANSA) - NUORO, 21 GEN - 'Terremoto' al Comune di Orgosolo: il sindaco Dionigi Deledda, gli assessori ed i consiglieri di maggioranza si sono dimessi. La decisione arriva dopo la richiesta del Pm Andrea Vacca - nell'ambito dell'inchiesta per un appalto irregolare nei lavori del campo sportivo di Orgosolo - di divieto di dimora a Orgosolo per il primo cittadino, oltre a diverse misure cautelari nei confronti di 12 indagati tra cui assessori e consiglieri comunali dello scorso mandato amministrativo 2010-2015 e di quello appena iniziato. Le accuse al primo cittadino sono abuso d'ufficio, falso e turbativa d'asta. Per gli altri indagati la Procura ha chiesto che il gip applichi la sospensione dall'esercizio di pubblico ufficio o servizio.
    L'inchiesta era partita da un contenzioso giudiziario con la Cooperativa Edile di Orgosolo che aveva denunciato l'irregolarità nelle operazioni di appalto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA