Fuochi artificio per compleanno detenuto

Spettacolo allestito il 12/1 non era per scarcerazione boss

(ANSA) - BARI, 20 GEN - Lo spettacolo di fuochi d'artificio che si tenne all'esterno del carcere di Bari il 12 gennaio scorso non fu organizzato per salutare la scarcerazione e il ritorno a Bari del boss 'Savinuccio' Parisi, ma per festeggiare il compleanno di un detenuto: Michelangelo Stramaglia, figlio del boss ucciso a Valenzano (Bari) nell'aprile 2009. Lo si apprende da fonti inquirenti baresi.
    Stramaglia è in carcere a Bari nell'ambito di un'indagine per traffico di armi e droga. Parisi, invece, è stato assolto e scarcerato il 12 gennaio dalla Corte d'appello di Bari. Era accusato di estorsione e, in primo grado, condannato a 5 anni e 4 mesi di reclusione al termine di un processo con rito abbreviato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA