Difesa Sollecito scrive a Rai su Guede

"Nessuno può mettere in dubbio la sua innocenza" dicono

(ANSA) - PERUGIA, 20 GEN - "Nessuno può mettere in dubbio l'innocenza di Raffaele Sollecito" dall'accusa di avere partecipato all'omicidio di Meredith Kercher. Lo scrivono i suoi difensori, gli avvocati Giulia Bongiorno e Luca Maori in una lettera alla Rai. Iniziativa presa in vista della messa in onda su Rai3 della trasmissione 'Storie maledette' con un'intervista a Rudy Guede, condannato a 16 anni per il delitto.
    Secondo i legali le anticipazioni sui contenuti del programma "lasciano intendere che il Guede abbia gettato ombre sulla posizione" di Sollecito "ingenerando dubbi circa il verdetto assolutorio". Lui e Amanda Knox sono stati infatti definitivamente assolti dall'accusa di avere ucciso la studentessa inglese. I difensori dell'ingegnere pugliese hanno quindi reso noto che è stato conferito loro mandato di tutelarlo "in ogni sede giudiziaria, rispetto a nuove lesioni alla sua immagine".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA