Cocaina tra banane, sequestrata da Gdf

In porto Gioia Tauro, in dosi realizzabile striscia di 25 km

(ANSA) - GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA), 20 GEN - Centosessantotto chili di cocaina pura sono stati sequestrati nel porto di Gioia Tauro dai finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria insieme a funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli - Ufficio Antifrode di Gioia Tauro. Se tagliata in dosi, con lo stupefacente si sarebbe potuto realizzare una striscia continua lunga ben 25 chilometri.
    La droga era nascosta in un container carico di banane proveniente dall'Equador, in transito nel porto di Gioia Tauro, e formalmente destinato alla penisola Balcanica. L'operazione è stata eseguita attraverso una serie di incroci documentali e controlli di container sospetti, anche con sofisticate apparecchiature scanner ed unità cinofile della Guardia di finanza. La cocaina avrebbe fruttato, con la vendita al dettaglio, circa 31 milioni di Euro. Recentemente altri 350 kg di cocaina erano stati sequestrati nel porto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA