Massacra sorella per eredità, arrestato

Grave donna nel Cuneese. In manette fratello di 63 anni

(ANSA) - CUNEO, 19 GEN - Si è intrufolato a casa della sorella e l'ha poi aggredita alle spalle con un piede di porco, forse per motivi di eredità. G.M.F., 63 anni, è stato arrestato dai carabinieri di Borgo San Dalmazzo, nel Cuneese. L'accusa nei suoi confronti è di tentato omicidio.
    A dare l'allarme, ieri, sono stati alcuni colleghi della donna, che non vedendola al lavoro sono andati a cercarla a casa. Era sul pavimento della sua abitazione, in una pozza di sangue. Trasportata d'urgenza all'ospedale Santa Croce, è stata dichiarata in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.
    I successivi accertamenti hanno consentito ai militari dell'Arma di risalire al fratello, che messo alle strette ha confessato di essere l'autore della violenta aggressione.
    Ritrovato, su sua indicazione, il piede di porco ancora sporco di sangue. L'uomo si trova ora nel carcere di Cuneo, a disposizione dell'autorità giudiziaria.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA