Strage Motta Visconti, Lissi in aula

Uccise moglie e due figli, a processo con rito abbreviato

(ANSA) - MILANO, 18 GEN - Carlo Lissi, accusato di avere ucciso il 14 giugno 2014 la moglie Maria Cristina Omes e i figli Giulia e Gabriele, di cinque anni e venti mesi nella loro abitazione a Motta Visconti, nel Milanese, si è presentato all'udienza in corso stamani al Tribunale di Pavia.
    Lissi, 34 anni, é a processo con rito abbreviato che prevede in caso di condanna lo sconto di un terzo di pena. L'uomo avrebbe ucciso moglie e figli per poter iniziare una relazione con una collega dalla quale non era corrisposto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA