Esplosione in azienda, morto dipendente

Le sue condizioni già da ieri erano apparse gravissime

(ANSA) - VICENZA, 15 GEN - E' morto il dipendente dell' Unichimica di Arzignano (Vicenza) che era rimasto gravemente ferito nell'esplosione avvenuta ieri mattina all'interno dell'azienda. Antonio Orlandi, 58 anni, residente a Zermeghedo, è deceduto oggi nella sala di rianimazione dell'ospedale di Vicenza, dove era stato ricoverato. Le sue condizioni erano apparse subito disperate, al punto che era stato richiesto l'intervento del Suem 118 da Verona che l'aveva poi trasferito al San Bortolo. Nella notte le sue condizioni sono andate via via peggiorando sino a quando, nonostante il prodigarsi di medici e sanitari, è morto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA