Ucciso per un pascolo: 9 anni a imputato

Assolto da porto d'arma. Delitto in Ogliastra nel 2014

(ANSA) - NUORO, 14 GEN - Il Gup del tribunale di Lanusei, Paola Murru, ha condannato a 9 anni e 4 mesi Aldo Doa, il muratore di Arzana, di 56 anni, ritenuto responsabile dell'omicidio di Silverio Usai, pregiudicato di 31 anni assassinato a Tortolì (Ogliastra), nella zona industriale di Baccasara, la sera del 12 aprile 2014.
    Il giudice ha invece assolto l'imputato, per non aver commesso il fatto, dall'accusa di porto d'arma: Doa, cioè, in base alla sentenza, non ha portato la pistola nel luogo del delitto. Il processo si è svolto con il rito abbreviato.
    Un verdetto che ha lasciato perplesso il difensore, avvocato Marcello Caddori, che si è battuto per l'assoluzione appellandosi alla legittima difesa: secondo il legale il colpo mortale sarebbe partito accidentalmente dall'arma di Usai al culmine di una colluttazione con l'imputato. I due stavano litigando per uno sconfinamento del cavallo della vittima nel terreno di Doa.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA