Rivolta su Twitter contro il 13esimo segno zodiacale

Costellazioni spiegate ai bambini dalla Nasa diventa virale

Lo zodiaco spiegato ai bambini diventa un caso su Twitter: l'hashtag #Nasa è il terzo nella classifica dei trending topic italiani di oggi, il motivo? In un sito dedicato ai più piccoli l'agenzia spaziale americana spiega che in realtà le costellazioni dello zodiaco sono 13 e non 12, e che solo per convenzione è stato eliminato da qualche migliaio di anni. Una notizia non nuova ma che scatena una 'rivolta' sulla rete.

"Mi spiegate qual è l'imminente e necessaria ragione per cui la #NASA ha cambiato i segni? Non avevano nient'altro di utile da fare?", è il tweet di @serenvdipitayn, uno dei centinaia che stanno spopolando in queste ultime ore su Twitter che hanno come bersaglio la Nasa. All'origine di tutto c'è il sito Spaceplace ideato dall'agenzia spaziale per spiegare la scienza a bambini e insegnanti dove in una delle pagine si spiegano i segni dello zodiaco, la loro storia, la valenza astronomica e alcune delle credenze dell'astrologia. Lo zodiaco è composto dalle costellazioni che si trovano sullo stesso piano dell'orbita terrestre e già i Sumeri ne avevano colto l'importanza come base per i calendari.

Le costellazioni che si trovano sul piano sono 13 ma successivamente per semplicità e convenzione sono state ridotte a 12, le stesse usate dalla non scientifica astrologia che cerca eventuali influenze degli astri nella vita e il carattere delle persone. Una 'notizia' nota da sempre e presente praticamente su ogni sito che si occupa di questi argomenti ma che riproposta dalla Nasa questa volta ha creato un vero caso su Twitter con reazioni di ogni tipo, come quella di @xxmaliksoul "Ma se tipo torna ad occuparsi di scoprire cose più importanti tipo che ne so altri pianeti e ci lascia in santa pace coi nostri segni" oppure più ironiche come @BorisSollazzo "Quindi la #NASA ci costringerà a riscrivere i cavalieri dello zodiaco?"

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA