A casa di Ashley si rilevano impronte

Procura mette salma a disposizione della famiglia

(ANSA) - FIRENZE, 13 GEN - Per l'intera giornata la polizia scientifica è stata al lavoro nella casa di Ashley Olsen, la 35enne Usa strangolata a Firenze. Macchinari per la rilevazione delle impronte digitali con la tecnica del cianoacrilato, sono stati portati nell'appartamento al primo piano di via Santa Monaca 3. Bocche cucite da parte degli investigatori che si sono limitati ad un laconico "ci serve del tempo. Non posso dire nulla". Intanto La procura di Firenze ha messo la salma di Ashley a disposizione della famiglia.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA