Monossido in bombole sub, via a processo

Grosseto, imputati gestori società diving che le noleggiò

(ANSA) - GROSSETO, 9 GEN - Aperto, ma subito rinviato per alcune questioni preliminari, il processo per la morte dei tre subacquei umbri avvenuta il 10 agosto 2014 alle Isole Formiche di Grosseto. Imputati sono il titolare ed un collaboratore del diving Abc di Talamone (Grosseto), dove i sub noleggiarono le bombole che risultarono contenere una quantità letale di monossido di carbonio. I due dovranno rispondere di omicidio colposo plurimo e lesioni colpose per la morte di Fabio Giaimo, Gianluca Trevani e Enrico Cioli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA