Comune devastato frane,protesta sindaco

Da un anno attesi fondi per 5 mln euro per progetti risanamento

(ANSA) - PETILIA POLICASTRO (CROTONE), 8 GEN - Il sindaco di Petilia Policastro, Amedeo Nicolazzi, minaccia di lasciare il suo incarico perchè non ha ricevuto gli aiuti promessi per far fronte al risanamento idrogeologico del suo comune. Il territorio di Petilia Policastro, nel crotonese, è devastato da oltre 30 frane che hanno portato all'evacuazione di 100 persone dalle abitazioni. Da un anno il Comune attende i finanziamenti, per 5 milioni di euro, per i progetti di risanamento idrogeologico.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA