Colonia:Nordio,referendum su accoglienza

Spiegando ai cittadini che può cambiare l'identità nazionale

(ANSA) - VENEZIA, 8 GEN - Il Procuratore aggiunto di Venezia Carlo Nordio interviene sulle aggressioni di donne a Colonia, sollecitando di sottoporre "al vaglio della volontà popolare" il rischio che l'Europa, con una accoglienza indiscriminata, "diventi diversa da quella che è". Sottolinea che il referendum dovrebbe "spiegare bene ai cittadini gli effetti culturali, economici, religiosi di una trasformazione" che può cambiare l'identità nazionale, facendo di questa parte del mondo "un'appendice afroasiatica".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA