Travolto e ucciso,pirata strada confessa

Aveva dato allarme ma in maniera anonima. Vittima aveva 77 anni

(ANSA) - LIVORNO, 6 GEN - L'investitore del pensionato di 77 anni, travolto e ucciso stamani a Livorno da un'auto pirata, ha confessato ai carabinieri le proprie responsabilità. Si tratta di un ventiquattrenne: era stato lui a dare l'allarme ma non aveva fornito le proprie generalità. Il giovane era stato però rintracciato dai militari, che lo hanno poi interrogato in caserma. La vittima, di Livorno, si chiamava Alessio Pianezzoli.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA