Vaticano: entra in vigore l'accordo con la Palestina

Era stato firmato lo scorso 26 giugno. Il documento riafferma il sostegno a una soluzione pacifica nella regione

Entra in vigore l'accordo tra la Santa Sede e Palestina  firmato il 26 giugno. "La Santa Sede e lo Stato di Palestina hanno notificato reciprocamente il compimento delle procedure richieste per la sua entrata in vigore", comunica la sala stampa vaticana. L'accordo "riguarda aspetti essenziali della vita e dell'attività della Chiesa in Palestina, riaffermando nello stesso tempo il sostegno per una soluzione negoziata e pacifica del conflitto nella regione", ricorda il Vaticano.

"In riferimento al Comprehensive Agreement between the Holy See and the State of Palestine, firmato il 26 giugno 2015, la Santa Sede e lo Stato di Palestina hanno notificato reciprocamente il compimento delle procedure richieste per la sua entrata in vigore - si legge nella nota della sala stampa vaticana -, ai sensi dell'Articolo 30 del medesimo Accordo". L'Accordo, costituito da un Preambolo e da 32 articoli, "riguarda aspetti essenziali della vita e dell'attività della Chiesa in Palestina, riaffermando nello stesso tempo il sostegno per una soluzione negoziata e pacifica del conflitto nella regione", conclude la nota.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA