• Nebbia causa maxitamponamento sull'A13, una cinquantina di mezzi coinvolti. Alcuni feriti, uno è grave

Nebbia causa maxitamponamento sull'A13, una cinquantina di mezzi coinvolti. Alcuni feriti, uno è grave

E' accaduto tra Ferrara e Altedo

Caos per alcune ore sulla A13 Bologna-Padova, nel tratto tra Altedo, nel Bolognese, e l'uscita di Ferrara sud, a causa della fitta nebbia. E' cominciato tutto da un maxi tamponamento tra una quarantina di mezzi, attorno alle 9, in cui sono rimaste ferite 44 persone, una in maniera grave, trasportata con l'elisoccorso all'ospedale Maggiore di Bologna, e che ha causato per alcune ore il blocco della autostrada nei due sensi. E' proseguito con un altro incidente, intorno alle 13.15, in cui è morto un automobilista.

Ed è stata una giornata campale per i trasporti nella zona. C'è stato anche il coinvolgimento, tra i feriti, dei soccorritori. Durante le operazioni per il recupero dei mezzi e il ripristino della viabilità, sono rimasti feriti anche 12 vigili del fuoco, portati al pronto soccorso per un'intossicazione da ossido di zinco, trasportato da una cisterna che si era ribaltata. In vaste aree della Val Padana, compresa quella ferrarese, da giorni cala una nebbia spesso inaffrontabile. Come quella che fin dal mattino di oggi ha ridotto la visibilità a meno di 80 metri. Il maxi tamponamento ha causato per alcune ore il blocco della circolazione nel tratto interessato, con la chiusura dell'arteria tra Altedo e Ferrara sud in entrambe le direzioni per buona parte della mattinata, e creato alcuni chilometri di code. Sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco e le pattuglie della Polizia stradale, che hanno raggiunto il tratto interessato non senza difficoltà. Sul posto anche i soccorsi sanitari e meccanici e il personale di Autostrade per l'Italia della Direzione 3/o Tronco di Bologna. Uno degli automobilisti coinvolti ha descritto così il caos sull'A13: "Ci siamo trovati una macchina ferma davanti a noi in corsia di sorpasso, abbiamo frenato ma poi la macchina che era dietro di noi c'è venuta addosso. È stato un tamponamento a catena".

Il tratto tra Altedo e Ferrara Sud verso Padova è stato riaperto dopo le 13. Lo scontro mortale, invece, è avvenuto all'altezza del km 38 nel tratto tra Ferrara Nord e Ferrara Sud in direzione di Bologna: un'auto ha tamponato un mezzo pesante all'inizio degli accodamenti all'altezza di Ferrara Sud dovuti all'uscita obbligatoria per il tratto chiuso stamattina tra Ferrara Sud e Altedo. Secondo il bilancio di Autostrade per l'Italia, sono stati sette gli incidenti, di cui due verso Padova e cinque verso Bologna. Il tratto tra Ferrara Nord e Altedo verso Bologna, invece, è stato riaperto nel pomeriggio in entrambe le direzioni. E' la seconda volta, nelle ultime settimane, che la nebbia provoca importanti disagi al traffico autostradale in Emilia-Romagna e incidenti. Il 2 dicembre, nella diramazione per Ravenna della A14, era avvenuto un altro tamponamento a catena, provocato dalla scarsa visibilità, e un automobilista di 20 anni era morto. Venticinque erano stati in quel caso i feriti negli scontri.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA