• Operazione Salvanatale, migliaia di doni per bimbi in difficoltà

Operazione Salvanatale, migliaia di doni per bimbi in difficoltà

Grazie a Guido Aggiustagiocattoli, al Salvamamme e al Rotary

Sono al lavoro da giorni tanti aiutanti di Babbo Natale che, insieme a ''Guido Aggiustagiocattoli'' e all'associazione "Salvamamme", stanno provvedendo a Roma a caricare furgoni, diretti a Nord e Sud Italia, pieni di doni per tanti bambini meno fortunati. 

"Guido Aggiustagiocattoli" è in realtà Guido Pacelli, un pensionato di Alitalia che ormai da anni aiuta l'associazione Salvamamme di Roma a rimettere a posto giocattoli vecchi o rotti che vengono portati da molti bambini di Roma, per poi donarli ai più bisognosi.

Alcuni furgoni, messi a disposizione dal Rotary "Trinità dei Monti" e guidati da volontari del Club, hanno già raggiunto alcune delle località prefissate. Il tour di quest'anno tocca, tra le altre città, Bologna, Torino, Ravenna, Genova, Milano, Lodi, Novara, Pordenone, Afragola, Baia Latina, Castelnuovo di Napoli.

Per il Centro Italia a Pomezia ci sono 83 persone particolarmente disagiate; saranno anche raggiunte altre località come Forano (Rieti), Ceccano e Ferentino (Frosinone), Latina e provincia e in particolare Santi Cosma e Damiano, con quattrocento bambini pronti a ricevere i giocattoli preparati ed impacchettati in questi giorni dagli "Aiutanti di Babbonatale".

Nel Lazio lo sforzo maggiore sarà a Roma, dove migliaia di bimbi, collegati con le loro famiglie al Salvamamme, riceveranno i doni attraverso l’organizzazione di più eventi; alcuni di questi sono già programmati, come quello del 19 dicembre. Sempre in tale data una manifestazione si terrà presso la Casa di riposo “Santa Margherita”, insieme all’Associazione Motociclisti Forze dell’Ordine. Ma non finisce con Natale: per la Befana è prevista un’altra festa per i bambini in centro a Roma.

“Salvamamme veste, nutre e si prende cura di decine di migliaia di famiglie, affrontando con coraggio un lavoro tutto in salita. – Ha dichiarato Grazia Passeri, presidente dell'Associazione - I doni di Natale sono la ciliegina sulla torta di un impegno impossibile. La sede in CRI (Via Ramazzini 15, Roma) con cui felicemente collaboriamo è preziosa, ma non basta per soccorrere le migliaia di persone che ci chiedono ogni giorno aiuto. Roma è magnifica e migliaia di cittadini donano a noi cose con fiducia. Salvamamme per non “morire” ha bisogno di uno spazio adeguato e di vero aiuto. Siamo unici in tutta Europa per concretezza e niente chiacchiere effimere.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA