Papa a Firenze prega con malati, anche Giangrande

Il carabiniere rimase gravemente ferito davanti a Palazzo Chigi il 28 aprile 2013

Il Papa in piazza Santissima Annunziata a Firenze nella basilica ha pregato con un gruppo di malati. Tra loro anche il maresciallo Giuseppe Giangrande, il carabiniere rimasto gravemente ferito davanti a Palazzo Chigi il 28 aprile 2013. 

"Papa Francesco ha benedetto tutti i presenti, ha donato a ciascun malato un rosario e un santino, e, per quanto riguarda mio padre, quando l'ha avvicinato l'ha ringraziato per il suo sacrificio e anche per il lavoro che fanno per lui i carabinieri e le altre forze dell'ordine". Lo ha raccontato Martina Giangrande, figlia del sottoufficiale dell'Arma Giuseppe Giangrande ferito nel 2013 davanti a Palazzo Chigi e che oggi era tra gli ammalati incontrati dal Papa nella chiesa di Santissima Annunziata. "Sono anche molto contenta - ha aggiunto Martina Giangrande - che mio padre abbia potuto stringere la mano al Papa, una cosa che gli ha fatto un immenso piacere".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA