Minacce a coop gestisce beni confiscati

Trovato un cartello con una croce,in passato incendiato trattore

(ANSA) - ANOIA (REGGIO CALABRIA), 27 AGO - Un cartello con il disegno di una croce è stato lasciato da sconosciuti ad Anoia davanti al cancello d'ingresso della cooperativa 'Giovani in vita', che gestisce beni confiscati alla 'ndrangheta. La cooperativa aveva già subito l'incendio di un trattore ed un furto di attrezzi. Era stata avviata una raccolta di fondi per far fronte ai danni. Stamane l'ennesima intimidazione.
    L'episodio è stato denunciato ai carabinieri, che hanno avviato le indagini.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA