Filippine: scontri con islamici,uccisi 49 poliziotti

In violenti combattimenti con ribelli islamici mentre cercavano di catturare un capo terrorista nel sud del Paese

E' salito a 49 morti - in gran parte poliziotti - il bilancio dello scontro a fuoco di ieri tra le forze speciali della polizia filippina e un gruppo di ribelli islamici nel distretto di Mamasapano, sull'isola meridionale di Mindanao dove l'anno scorso è stato siglato uno storico accordo di pace per mettere fine alla guerriglia separatista. Lo riferiscono i media filippini, citando un sovrintendente locale.

 

Il sindaco di Mamasapano ha riferito che decine di uomini delle forze speciali erano entrati nel villaggio di Tukanalipao dove era stata segnalata la presenza di un noto terrorista. Ma quasi subito si è scatenato un furioso conflitto a fuoco con miliziani dal Fronte Islamico di Liberazione Moro (Milf). Il gruppo aveva peraltro firmato un accordo di pace con il governo di Manila l'anno scorso. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA