Eternit: Cassazione, prescrizione reato

Condanna annullata. "Vergogna", urlano i parenti delle vittime

(ANSA) - ROMA, 19 NOV - La Cassazione ha annullato senza rinvio, dichiarando prescritto il reato, la sentenza di condanna per il magnate svizzero Stephan Schmidheiny nel maxiprocesso Eternit. Sono stati annullati anche i risarcimenti per i familiari delle vittime e per le comunità locali che si erano costituite parti civili. La prescrizione è maturata al termine del primo grado. "Vergogna, vergogna" hanno urlato nell' aula i parenti delle vittime dell' amianto dopo la lettura del verdetto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA