Lega non più parte civile contro Belsito

Procedimento su presunto scandalo su fondi del Carroccio

(ANSA) - MILANO, 7 NOV - La Lega ha rinunciato a chiedere i danni all'ex tesoriere Francesco Belsito nei procedimenti penali con al centro il presunto scandalo sui fondi del Carroccio in corso nei Tribunali di Milano e Genova. E' emerso nell'udienza preliminare a carico dell'imprenditore Stefano Bonet e del commercialista Paolo Scala, rinviati a giudizio oggi per riciclaggio. Il Carroccio, su indicazione del segretario Matteo Salvini, ha revocato la costituzione di parte civile in questo e negli altri procedimenti.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA