Nozze gay estero,sindaco Bologna procede

Merola, verifiche e poi il registro in una settimana

(ANSA) - BOLOGNA, 7 LUG - Il sindaco Virginio Merola intende procedere, nonostante l'affondo della Curia, e aprire in "una settimana" il registro bolognese dei matrimoni gay contratti all'estero. Le critiche dell'Arcidiocesi? "Me ne farò una ragione. Noi siamo per sostenere tutte le famiglie e le relazioni d'affetto" e il registro "lo vogliamo fare".
    Per l'anagrafe il sindaco è delegato dal Ministero dell'Interno: ha chiesto ai tecnici "quale sia il migliore atto amministrativo" e servono un paio di giorni.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA