Sisma, turismo agroalimentare e rilancio

A S.Benedetto del Tronto confronto su risorse per fase del'fare'

(ANSA) - L'AQUILA, 11 AGO - A due anni dal sisma il 'Popolo dei Terremotati' chiama a raccolta politici, amministratori, economisti, professionisti e tecnici per chiudere la fase del "dire" e arrivare alla meta del "fare", indicando progetti concreti da valutare e realizzare ottenendo dagli esperti l'input corretto sulle modalità di reperimento delle risorse economiche da parte dello Stato e dell'Unione europea. Il punto d'incontro sarà a San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) nel Centro Agroalimentare Piceno, in occasione della "Borsa del Turismo del Centro Italia - M.U.L.A.". Tema in discussione "Il turismo agroalimentare strumento di rinascita del centro Italia. Sisma 2016 - dalle Parole si passa ai Fatti": il 25 agosto e il primo settembre tavola rotonda e convegni su sicurezza del territorio, ricostruzione, investimenti su turismo enogastronomico e Fondi Europei. Saranno presenti i cittadini, i comitati e le aziende delle quattro regioni del Cratere. Relatori: Antonio Rinaldi, economista; Giuliano Bartolomei, esperto fondi U.E.; Giampietro Comolli, economista, agronomo ed enologo; Pietro Mazzuca, manager e consulente ambientale; Guglielmo Emanuele, presidente Singeop; Gaetano Stella, presidente Confprofessioni - componente Cnel; Mario Di Felice, salute e benessere nella nutrizione naturale e riscoperta grani antichi; Domenico Angelone, Consiglio Nazionale Geologi; Guendalina Salimei, architetto e docente all'Università "La Sapienza" di Roma. Tra gli invitati come ospiti d'onore: Sergio Pirozzi, consigliere Regione Lazio ed ex sindaco di Amatrice (Rieti); Filippo Palombini, sindaco di Amatrice; Aleandro Petrucci, sindaco di Arquata del Tronto (Ascoli Piceno); Luigi Cannavicci, sindaco di Campotosto (L'Aquila); Nicola Alemanno, sindaco di Norcia (Perugia); Franco Iseppi, presidente Touring Club. (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA