Forse il 30 giugno riapre la strada di Castelluccio

Alemanno, ritardi in delocalizzazioni attività commerciali

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 19 GIU - "Il giorno dell'inaugurazione, a Norcia, del nuovo centro polivalente realizzato dall'architetto Stefano Boeri, il 30 giugno prossimo, speriamo di poter inaugurare anche la riapertura a senso unico alternato della strada provinciale 477 per Castelluccio": lo dice all'ANSA il sindaco di Norcia, Nicola Alemanno. "A fine mese - prosegue - contiamo di aggiungere un nuovo importante tassello al percorso di ricostruzione del nostro territorio ferito dal sisma, anche se il lavoro da svolgere è ancora tanto e su alcune questioni abbiamo accumulato qualche ritardo: mi riferisco alle delocalizzazioni delle attività commerciali sia di Norcia che di Castelluccio, ma faremo l'impossibile per recuperare il tempo perduto". "Stamani a Norcia - spiega ancora Alemanno - c'è una riunione proprio per affrontare la questione della delocalizzazione di alcune attività presso il viale della stazione e confidiamo di fare passi in avanti importanti fin da subito". Per quanto riguarda Castelluccio "stiamo lavorando - anticipa il sindaco - per allestire una manifestazione gastronomica in cui le attività che erano presenti nel borgo prima del terremoto potranno riproporsi, con i loro stand e i loro prodotti. Intanto a Castelluccio va avanti l'importante progetto che prevede la realizzazione di strutture dove far tornare ristoranti e negozi". Ma a proposito del borgo di montagna, il sindaco di Norcia lamenta ancora "la difficoltà a procedere ad alcune demolizioni, perchè le liberatorie per procedere ai lavori tardano ad arrivare". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA