Rovistate case inagibili a Norcia

Presentata una denuncia ai carabinieri

(ANSA) - PERUGIA, 3 AGO - Rovistati e messi a soqquadro alcuni appartamenti di edilizia "popolare" di via dell'Ospedale a Norcia, disabitati da tre anni perché resi inagibili dal terremoto del 2016. Un paio di famiglie hanno presentato denuncia ai carabinieri dopo essersi accorti, guardando attraverso le finestre, che all'interno di quelle che erano le loro case alcuni mobili erano stati spostati. "Abbiamo effettuato un sopralluogo accompagnati dai vigili del fuoco e dai carabinieri e all'interno abbiamo trovato tutto all'aria, come se fosse esplosa una bomba", ha raccontato all'ANSA il figlio di una delle inquiline. "Sembra evidente - ha aggiunto - che qualcuno si sia introdotto dentro gli appartamenti pensando di trovare qualcosa di valore che poteva essere stato lasciato lì dai giorni del sisma". Se sia stato trafugato qualche oggetto il ragazzo al momento non ne è certo, "anche perché le cose più importanti le avevamo portate con noi". "Quello che dispiace è che c'è gente che comunque mette mano in quella che resta ancora la nostra roba", tiene a sottolineare il giovane. Che lancia un appello "affinché vengano prese le adeguate misure al fine di evitare che chiunque possa introdursi in questi appartamenti, è opportuno renderli impenetrabili così da evitare altri episodi simili". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA