Prima pietra scuola infanzia P. Torina

Donata da Fondazione Francesca Rava. Antisismica e definitiva

(ANSA) - PIEVE TORINA (MACERATA), 6 APR - Posa della prima pietra per la nuova scuola dell'infanzia di Pieve Torina, uno dei paesi del Maceratese più colpiti dai terremoti del 2016. Istituto che sarà realizzato dalla Fondazione Francesca Rava, che costruirà così l'ottava scuola sull'intero cratere sismico del Centro Italia. Le altre sono state realizzate ad Arquata del Tronto, Norcia, Cascia e ad Eggi di Spoleto. La scuola dell'infanzia di Pieve Torina sarà antisismica e definitiva e potrà accogliere fino a 60 bambini. Sarà pronta, ha detto il sindaco Alessandro Gentilucci, a settembre con l'avvio del prossimo anno scolastico. Alla posa della prima pietra presente anche la commissaria straordinaria alla ricostruzione Paola De Micheli che si è detta "grata alla Fondazione Rava e alla solidarietà degli italiani, la costruzione di questa nuova scuola è un altro importante segnale di ripartenza". De Micheli ha annunciato anche nuove misure a sostegno dello sviluppo economico delle zone colpite dal terremoto e "la chiusura della procedura semplificata per l'avvio della ricostruzione delle opere pubbliche, così da vedere in azione cantieri tra la fine dell'estate e l'inizio dell'autunno". In rappresentanza della Regione Marche era presente l'assessore Angelo Sciapichetti. Al vescovo della diocesi di Camerino mons. Francesco Giovanni Brugnaro il compito invece di benedire l'area dove sorgerà il plesso. "La costruzione di questa nuova scuola è il frutto di un grande lavoro di squadra tra Fondazione, donatori, partner e Comune di Pieve Torina" ha detto la presidente della stessa Fondazione, Mariavittoria Rava. Inoltre è stato sottolineato il contributo "fondamentale" dato dalla Alleanza delle Cooperative Italiane, il cui presidente, Massimo Stronati, era presente alla cerimonia. Il progetto della nuova struttura è stato invece curato dalla Scuola di Architettura e design dell'Università di Camerino.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA