Una nuova scuola a Pieve Torina

Mastrovincenzo, progetto solidarietà da due imprenditori privati

(ANSA) - PIEVE TORINA (MACERATA), 8 LUG - ''Grazie a questi imprenditori che hanno avuto la capacità di interagire e 'contaminare' le associazioni, gli enti, i privati, le amministrazioni locali, coinvolgendoli in questo progetto di solidarietà per la costruzione di una scuola, fondamentale per la ricostituzione di una comunità''. Così il presidente del Consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo, partecipando a Pieve Torina (Macerata), comune colpito dal sisma, alla presentazione in contemporanea dei bilanci integrati di due aziende marchigiane: la Boxmarche di Corinaldo e la Paradisi di Jesi. La scelta della location è stata dovuta al fatto che i presidenti delle due società hanno promosso il progetto''Succisa Virescit. Una scuola per i ragazzi di Pieve Torina''. Grazie alle donazioni di privati, associazioni, enti e amministrazioni comunali si sono raccolti finanziamenti per la realizzazione di un plesso scolastico da 1.280 metri quadrati, che sarà pronto per l'avvio del nuovo anno scolastico, il 12 settembre.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA