Sisma, lavoratori in cantieri con badge

Tavolo monitoraggio manodopera Prefettura, presentato documento

(ANSA) - MACERATA, 12 FEB - Tutti i lavoratori autonomi e subordinati, compresi quelli in distacco, che lavoreranno nei cantieri della ricostruzione post sisma, indipendentemente dal Ccnl applicato, prima di accedere in cantiere dovranno essere muniti di un badge elettronico personale di riconoscimento che conterrà i dati previsti dal D.lgs 81/2008 e sarà dotato di ologramma così come indicato dall'art 35 del D. Lgs 189/2016. Lo prevede un documento tecnico-operativo che regolamenta le attività di funzionamento e utilizzo del sistema informatico sperimentale, creato per la rilevazione delle presenze nei cantieri, in attuazione dell'accordo di collaborazione sottoscritto nel dicembre 2019 in Prefettura a Macerata. In prefettura prosegue la costante attività del Tavolo di Monitoraggio dei flussi di manodopera, previsto dalle prime normative sulla ricostruzione. In una riunione è stato presentato e condiviso da tutti i componenti dello stesso il documento tecnico-operativo "badge elettronico". Così si disciplina nel dettaglio l'utilizzo del badge elettronico per la rilevazione delle presenze nei cantieri della ricostruzione post sisma e il flusso dei dati che, una volta "aggregati", saranno messi a disposizione dell'Ufficio del Commissario Straordinario, secondo lo schema di sperimentazione.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA




Modifica consenso Cookie