Vaccarino, compostezza non rassegnazione

Serve un cambio di passo per accelerare la ricostruzione

(ANSA) - ANCONA, 26 OTT - "Non si può più scambiare la compostezza per rassegnazione. Questi territori non possono più accettare ritardi e disorganizzazione". Cosi il presidente di Cna, Daniele Vaccarino, parlando del terremoto nel suo intervento all'assemblea nazionale ad Ancona, alla presenza del premier Conte e del ministro dello Sviluppo Economico Patuanelli. "Noi apprezziamo il decreto appena proposto - ha detto Vaccarino -, confidiamo che possa esserci un cambio di passo per accelerare il processo di ricostruzione".
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA