Tregua commissario-Regione Marche

Farabollini,massima collaborazione.Sciapichetti,lavorare insieme

(ANSA) - ANCONA, 30 OTT - "Massima collaborazione" tra il commissario alla ricostruzione Piero Farabollini e tutte le istituzioni del territorio: la "tregua", almeno con le Marche, dopo le polemiche per l'esclusione dei presidenti delle Regioni dalla condivisione delle decisioni nella preparazione delle ordinanze commissariali oggi in un incontro a Camerino tra Farabollini e i sindaci del cratere, alla presenza dell'assessore regionale Angelo Sciapichetti. Il commissario intende "lavorare con i presidenti delle Regioni attraverso la cabina di coordinamento e condividendo con loro il percorso delle azioni. Occorre sentire il territorio perché dobbiamo occuparci di questo, oggi è un momento di conoscenza e confronto con i sindaci per lavorare con loro perché conoscono le esigenze del territorio e dei cittadini e forse, sino ad ora, i primi cittadini non sono stati tenuti in considerazione". "Il Governo - ha aggiunto - ragionerà sicuramente sulle future modalità e si sta attivando per prorogare non solo la struttura commissariale (che resterà in piedi per due anni), ma anche tutti i contratti che riguardano il personale degli uffici interessati alla ricostruzione". Secondo Sciapichetti "a due anni di distanza dal sisma occorre fare il punto della situazione con il nuovo commissario per la ricostruzione e capire, lavorando insieme, come migliorare le cose. L'incontro di oggi rappresenta anche un'occasione per incontrare i sindaci e ascoltare la voce dei territori. Il sistema in emergenza - ha aggiunto - ha risposto molto bene nell'immediato, però come sempre in Italia il percorso della ricostruzione è difficile e complesso perché il sistema è appesantito da una serie di norme che vanno semplificate". Ad aprire l'incontro il rettore di Unicam Claudio Pettinari, che ha sottolineato l'importanza della semplificazione per ridurre il peso della burocrazia e cercare di "raccordare non solo i soggetti interessati, ma uniformare anche i processi dei singoli Comuni". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: