Marini, Umbria all'altezza emergenza

"Grazie a consolidato gioco di squadra", dice presidente Regione

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 30 OTT - "L'Umbria ancora una volta si è mostrata all'altezza dell'emergenza in questi due anni post sisma e questo grazie a un consolidato gioco di squadra tra tutti i dipendenti pubblici e la rete dei volontari": lo ha detto la presidente della Regione, Catiuscia Marini, intervenendo a Norcia alle iniziative in occasione dei due anni dalla scossa del 30 ottobre. Dove ha evidenziato anche il maggiore rammarico, "quello di non essere riusciti a far capire al Parlamento e al Governo che c'è bisogno di una normativa speciale per la ricostruzione". "Non significa non avere regole - ha spiegato Marini -, ma avere, in materia di appalti e di semplificazione amministrativa, un quadro normativo che permette di accorciare i tempi autorizzativi della ricostruzione". Marini ha ricordato alcuni numeri che hanno caratterizzato l'attività fin qui svolta sul cratere sismico umbro. "Nel 2019 - ha evidenziato - ci attendiamo il picco massimo delle richieste per avviare la ricostruzione leggera e pesante". Infine la presidente ha ricordato che sono stati già stanziati 280 milioni di euro per il recupero delle opere pubbliche. E che "la ricostruzione privata è già interamente finanziata".(ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: