Sindaco S.Severino, ricostruire presto

Inaugurata scuola elementare, presto lavori Istituto tecnico

(ANSA) - SAN SEVERINO MARCHE (MACERATA), 13 SET - Dopo il completamento a San Severino Marche della nuova scuola elementare provvisoria "Tacchi Venturi", inaugurata oggi alla presenza del premier Giuseppe Conte, la prossima settimana saranno affidati i lavori per ricostruire l'Istituto tecnico "Eustachio Divini" danneggiato dal sisma del 2016. Lo ha annunciato la sindaca Rosa Piermattei dopo la vittoria di un ricorso al Tar, come ricordato anche dal commissario straordinario Paola De Micheli in scadenza. "La sfida - ha detto Piermattei - è quella di ricostruire presto e bene per riavere una San Severino ancora più bella e vivace anche grazie alle nuove infrastrutture di viabilità". La sindaca ha ringraziato i donatori privati che hanno integrato le somme necessarie per completare la scuola elementare, che sarà realizzata con struttura anti-sismica in acciaio e con fondazioni in calcestruzzo armato, potrà ospitare circa 300 studenti in 14 classi e sarà dotata anche di una mensa, di una cucina e di un'aula multimediale. La struttura di oltre 1.500 metri quadrati, è costata circa 1,3 milioni di euro. Un pensiero "commosso", Piermattei lo ha riservato alle famiglie degli studenti e agli insegnanti che potranno gettarsi "alle spalle le inevitabili difficoltà e disagi vissuti in questi due anni che però non hanno impedito di svolgere le lezioni". La sindaca ha ricordato la difficile situazione post sisma di San Severino, una cittadina di 13 mila abitanti: 2.800 immobili danneggiati, 3.500 persone fuori casa (103 famiglie in Sae, 39 in albergo e 868 in autonoma sistemazione). Per ora sono 52 gli immobili demoliti e 32 mila le tonnellate di macerie rimosse. "Una situazione pesante - ha concluso - da cui ci stiamo rialzando con la volontà di ripartire". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA