Sisma: De Micheli,mio impegno continuerà

Appello a "tenere alta l'attenzione" sulla ricostruzione

(ANSA) - PERUGIA, 5 AGO - "E' giusto che il nuovo governo scelga un nuovo commissario che sia persona di sua fiducia, ma il mio impegno per le zone colpite dal terremoto continuerà dai banchi del parlamento e da una mia personale presenza sul cratere anche nei prossimi mesi". A dirlo all'ANSA, a margine del concerto di ieri sera a Norcia diretto dal maestro Riccardo Muti, è la commissaria straordinaria alla ricostruzione, Paola De Micheli, rispondendo alla domanda su una eventuale sua riconferma nel ruolo alla scadenza del mandato che avverrà a settembre. De Micheli era subentrata a Vasco Errani che, a sua volta, era stato chiamato, all'indomani dell'evento sismico del 24 agosto 2016, a gestire la primissima fase post terremoto, poi aggravatasi con la grande scossa del 30 ottobre. "La rinascita di alcuni borghi, tra cui Norcia, è in corso, anche se è ancora insufficiente - dice la commissaria - ma i cantieri li stiamo aprendo e il merito è della macchina della ricostruzione che è composta da oltre 1.000 persone". De Micheli dedica un pensiero alle popolazioni terremotate evidenziando come "la loro determinazione sia stata più forte anche degli errori che noi abbiamo commesso". Infine l'appello "a mantenere alta l'attenzione, guai a spegnere i riflettori e in tal senso - dice - ho avuto modo di cogliere la disponibilità del ministro Luigi Di Maio con il quale anche ieri ho avuto modo di affrontare i temi legati alla ricostruzione post sisma". (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA