Sisma, scuola Fabriano segno per cratere

Abbiamo rinunciato a quota sms solidali per Comuni più colpiti

(ANSA) - FABRIANO (ANCONA), 4 AGO - "Questa scuola, la prima realizzata interamente con fondi pubblici, rappresenta un segnale importante per tutte le aree del cratere, un simbolo dell'operosità delle Marche". Così il sindaco di Fabriano Gabriele Santarelli durante l'inaugurazione della scuola d'infanzia di via Don Petruio, ricostruita dopo il terremoto del 2016, alla presenza anche del vice premier Luigi Di Maio. "La nostra città è stata colpita in maniera differente dalle altre aree del cratere - ha sottolineato Santarelli -, anche se ci sono 200 famiglie che sono di nuovo fuori casa, come già nel terremoto del 1997". Una rappresentanza delle famiglie sfollate, fra cui un palazzo che si trova di fronte alla scuola inaugurata, hanno cercato di incontrare Di Maio. "Abbiamo cercato - ha detto ancora il sindaco - di essere solidali con gli altri territori rinunciando alla quota degli sms per darli alle altre zone colpite"; e "visto che, in un primo momento, sembrava non ci fosse un numero sufficiente di artisti per la nuova edizione di RisorgiMarche, abbiamo dato la disponibilità ad eliminare la nostra tappa per lasciare spazio ai Comuni del cratere".(ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: