Vescovo attende Conte,vera ricostruzione

Mons. D'Ercole ad Arquata del Tronto, burocrazia ritarda tutto

(ANSA) - ARQUATA DEL TRONTO (ASCOLI PICENO), 11 GIU - "La vista del nuovo presidente del Consiglio è significativa, se coincide con l'avvio della vera ricostruzione, sono comunque fiducioso e poi come si dice: 'scopa nuova pulisce meglio', speriamo che sia così". A dirlo è il vescovo di Ascoli Piceno, mons. Giovanni D'Ercole, nell'attesa del neo premier Giuseppe Conte nell'area Sae 'Borgo 1' di Arquata del Tronto. "La lentezza burocratica delle autorizzazioni sta ritardando eccessivamente tutto - aggiunge -, dalle parole bisogna passare ai fatti, è quanto chiede la gente".(ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: