Sindaca Bolognola, vogliamo ripartire

Inaugurata prima struttura pubblica, identità da non cancellare

Bolognola, uno dei paesi del Maceratese colpiti dal sisma, 137 abitanti prima delle scosse di cui un centinaio ritornati, ha "solo voglia di ripartire". Lo ha detto la sindaca Cristina Gentili durante l'inaugurazione dei nuovi uffici comunali che saranno ospitati al piano terra dell'ex caserma dei Carabinieri Forestali nella quale, al primo piano, ci saranno invece due appartamenti per altrettante famiglie di sfollati. "Siamo un piccolo paese - ha detto la sindaca -, un'identità forte che ama il territorio e vuole assolutamente rimanere.

Un'identità che non va assolutamente cancellata o dimenticata ma solo appoggiata e fatta ripartire. Non ho nulla contro le fusioni - ha aggiunto - ma ogni paese ha la sua identità che va conosciuta e, per quanto piccola, dimostrare che può fare dei numeri". L'amministrazione Gentili ha solo due anni: "avevamo tanti progetti di sviluppo, turismo e agricoltura. Li abbiamo accantonati ma non ce ne siamo dimenticati. La voglia è solo di ripartire".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA