Anci Marche fa punto con Anas

Quadro lavori Ss 685 ''molto complesso''

(ANSA) - ANCONA, 7 DIC - Il Consiglio Direttivo di Anci Marche, presieduto da Maurizio Mangialardi, ha incontrato l'ing. Fulvio Soccodato, Soggetto Attuatore per conto di Anas del piano di ripristino della viabilità nel cratere del sisma. L'investimento previsto è pari a 470 milioni, per un totale di 580 interventi (il 75% nelle Marche), circa la metà dei quali già appaltati. Il collegamento Marche-Umbria sul versante maceratese (Visso-Preci) è stato riaperto il 17 ottobre scorso con tre finestre giornaliere temporanee. Un altro nodo è il triangolo Visso-Ussita-Castelsantangelo che conduce a Castelluccio dal versante Marche. Molto complesso il quadro del collegamento Umbria-Marche nell'Ascolano, lungo la SS 685, che riguarda 10 gallerie e 9 viadotti: ''Contiamo di completare le opere entro ottobre 2018" ha annunciato Soccodato. ''Come Anci Marche continueremo a monitorare con grande attenzione lo stato di avanzamento, tenendo aperto questo tavolo, che verrà riaggiornato'' ha detto Mangialardi.
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA