De Micheli, pensiamo bene prima di decidere

Si tratta di una sfida epocale per il Paese

(ANSA) - ROMA, 07 NOV - "Siamo di fronte a una sfida epocale per il Paese e dobbiamo avere la consapevolezza che la qualità della ricostruzione, sebbene con una serie di lentezze che ha caratterizzato l'avvio e la messa a terra non può essere. Ci pensiamo un secondo in più ma poi si decide". Lo ha detto Paola De Micheli, neo commissario straordinario per la ricostruzione in Centro Italia, intervenendo alla presentazione di un libro all'Ance. "Nei primi due mesi mi sono concentrata sulla messa a terra delle norme e delle ordinanze del mio predecessore", ha affermato De Micheli, che ha detto di essersi ritrovata "di fronte a un problema: l'informazione e la conoscenza su tutta la filiera. A cominciare dal fatto che i cittadini non conoscono i loro diritti, per cui stiamo predisponendo dei vademecum", fino ai professionisti e "agli adempimenti formali che devono fare i Comuni. Sono stata già critica perché mando le lettere ai sindaci, ma continuerò a farlo". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA