Toccafondi, riapertura scuole regolare

Possibili ulteriori posti di docenza

(ANSA) - ROMA, 3 AGO - Nelle zone terremotate a settembre si tornerà a scuola come nel resto d'Italia. Lo ha assicurato il sottosegretario all'Istruzione, Gabriele Toccafondi, rispondendo ad un'interrogazione in commissione Cultura alla Camera. "Mi sento di rassicurare sul fatto che - ha detto - abbiamo già attivato i nostri Uffici scolastici regionali che stanno valutando eventuali criticità (in coordinamento con i Comuni e con la struttura commissariale) e la disponibilità di eventuali soluzioni alternative". "Potrà anche essere prevista - ha aggiunto - l'istituzione di ulteriori posti di personale docente, nonché di personale Ata tenendo conto delle necessità del territorio". Il Miur "ha già attivato tutte le azioni utili per garantire che tutto il personale scolastico sia messo a disposizione". "In particolare, con il cosiddetto decreto Sud approvato definitivamente nei giorni scorsi è stato previsto lo sblocco di personale e risorse: anche per il prossimo anno scolastico, il 2017-2018, i dirigenti degli Uffici scolastici regionali dei territori colpiti dagli eventi sismici che hanno interessato l'Italia centrale, potranno avvalersi di tutte le misure che il Governo aveva adottato per garantire la regolare prosecuzione nell'anno scolastico 2016-2017" ha spiegato Toccafondi ricordando inoltre che in questi giorni sono in corso le immissioni in ruolo degli insegnanti. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA