Infiorata solidale a Caldarola

I quadri rappresentano chiese danneggiate dal sisma

(ANSA) - MACERATA, 18 GIU - Si rinnova a Caldarola, nonostante il terremoto, la tradizione dell'Infiorata per le vie del paese, in occasione della processione per la festa del Corpus Domini. Un rituale che però quest'anno vede alcune modifiche, soprattutto al tragitto da percorrere. I quadri, che saranno realizzati davanti alla scuola recentemente abbattuta usando petali di fiori, foglie, semi e segatura colorata, rappresentano quest'anno le chiese danneggiate dal sisma. L'oratorio che cura l'infiorata dei bambini realizzerà quadri di mattoncini colorati sempre fatti con i petali e le foglie. Per l'occasione partiranno diversi pullman da località che, durante e dopo il terremoto, si sono mostrate vicine a Caldarola. Arriveranno delegazioni da Mondaino (Rimini), la polizia municipale di Faenza, che aveva prestato servizio per diverse settimane in supporto all'unico vigile del Comune caldarolese, e un nutrito gruppo di cittadini provenienti da Cento, anche loro solidali con la popolazione terremotata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA