In sicurezza facciata S. Maria Argentea

Per soprintendente Mercalli è "un passo decisivo"

(ANSA) - NORCIA (PERUGIA), 8 MAG - "La facciata di Santa Maria Argentea di Norcia è totalmente in sicurezza e stiamo completando il consolidamento del muro di sinistra della chiesa. Questo permetterà di riaprire via Zara. Un passo decisivo che consentirà a delle famiglie di rientrare in un palazzo mai dichiarato inagibile e di collegare Porta Ascolana con piazza San Benedetto e quindi con Porta Romana": ad annunciarlo, all'ANSA, è Marica Mercalli, soprintendente alle Belle arti dell'Umbria. "Del consolidamento ormai terminato abbiamo già informato il sindaco Nicola Alemanno e la presidente della Regione, Catiuscia Marini", spiega Mercalli, che tiene a sottolineare "come sia fondamentale la messa in sicurezza degli edifici storici, malgrado richiedano un grande impegno in termini economici e di personale". "Ma soltanto così - aggiunge - si può immaginare di ridurre le zone rosse e permettere la riapertura di locali e abitazioni non lesionate dal terremoto". Intanto continua la messa in sicurezza dell'abside e del transetto della Basilica di San Benedetto, con la soprintendente che spera di concludere i lavori a fine maggio. "Così da poter riaprire - dice - anche la strada adiacente alla Basilica e quindi anche gli sportelli bancari che si trovano in quel tratto". A Campi basso è stata completata, nel frattempo, la copertura di quel che resta della chiesa di San Salvatore. "Abbiamo installato una grande tettoia - spiega Mercalli - e stiamo per avviare il cantiere per il recupero delle macerie, in particolare di quelle porzioni in cui erano presenti dei preziosi affreschi che poi dovremmo ricomporre in sede di ricostruzione dell'edificio storico". (ANSA).
RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE: