Arte: Salvatore, pittore di strada, espone quadri tra le barche

Mostra a cielo aperto a Mondello con tele realizzate sul posto

Redazione ANSA PALERMO

 L'esposizione dei quadri è a cielo aperto. Non c'è data di inaugurazione né di chiusura. Salvatore Errante, 63 anni, le sue opere le espone per strada, tra le barche a Mondello. Ed è proprio la località balneare palermitana con la torre, la spiaggia e altri scorci a essere maggiormente ritratta. Le tele sono spesso dipinte sul posto. Colori accesi e contrasti luminosi che attraggano passanti e sopratutto turisti che si fermano a guardare e, a volte, anche a comprare i quadri.
    "Ho realizzato il mio sogno - dice Errante, palermitano del quartiere Noce, sposato e padre di tre figli - vivere e lavorare senza dipendere da alcuno se non dagli acquirenti delle mie creazioni". Racconta che la passione per la pittura l'ha sempre avuta sin da piccolo, ma la prima conferma alla sua 'bravura' l'ebbe da ragazzo. "Quando avevo 12 anni - ricorda - la maestra organizzò un concorso al quale parteciparono tanti scolari. Il lavoro più bello avrebbe vinto un premio. Disegnai i re Magi e vinsi 30 mila lire, che allora avevano un valore. Quando li portai a casa mia mamma disse 'è la prima volta che vedo tutti questi soldi insieme...". Poi da allora Salvatore ha sempre continuato con questa sua passione. "E' la mia unica fonte di guadagno con il quale ho cresciuto i mie figli e portato i soldi a casa. Con mia moglie mi sono sposato quando io avevo 18 anni e lei 17. Alla fine posso dire di essere felice e...". Sta per terminare la frase quando una folata di vento fa cadere i quadri appoggiati alle barche. Bisogna correre a raccoglierli, alcuni sono ancora con la vernice che non si è asciugata. Per oggi la mostra è chiusa. Si riprende domani. Condizioni meteo permettendo. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in