Il futurismo di Pippo Rizzo a villa Zito

Mostra opere artista apre il 12 luglio a Palermo

Redazione ANSA PALERMO

(ANSA) - PALERMO, 9 LUG - Settanta lavori tra dipinti, disegni, oggetti d'arte applicata, mobili e documenti: è la mostra sulla produzione artistica di Pippo Rizzo e della straordinaria esperienza del Movimento futurista in Sicilia, che si inaugurerà a villa Zito a Palermo il 12 luglio alle 19.
    "L'idea curatoriale - dicono Giulia Gueci e Sergio Troisi curatori della mostra - è quella di raccontare il percorso fatto da Rizzo all'indomani del suo primo e cruciale soggiorno romano (1919/1921), durante il quale conobbe Balla, Depero, Bragaglia e gli altri, fino agli ultimi anni del decennio, in cui appare evidente l'emergere di una sensibilità diversa, già intrisa delle suggestioni connesse al movimento del Novecento. In particolare si vuole restituire l'atmosfera culturale di quegli anni, mettendo in luce l'importante contributo dato nell'ambito delle arti applicate".
    "Più che una mostra, Dialoghi Futuristi è stata concepita come un viaggio, in cui la vita, la sensibilità, la creatività di Pippo Rizzo vengono declinate non solo attraverso le sue opere, ma anche attraverso gli scritti, il rapporto con gli altri artisti, il dibattito culturale. Per queste ragioni - dice il presidente della Fondazione Sicilia, Raffaele Bonsignore - siamo felici di ospitare il mondo di Pippo Rizzo a Villa Zito, che già accoglie nella collezione permanente un cospicuo numero di opere frutto di una donazione voluta molti anni fa da Alba Rizzo, figlia dell'artista, e di farlo dopo una così lunga assenza di una sua mostra, proprio in occasione di questo 2018 in cui Palermo è Capitale Italiana della cultura".(ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Archiviato in