Teatro: "Maruzza Musumeci" al Libero

Una favola in cui si intrecciano mito e storia

(ANSA) - PALERMO, 25 NOV - Una favola in cui si intrecciano mito e storia sul palco del Teatro Libero di Palermo. Giovedì 28 e venerdì 29 novembre, alle 21.15, "Maruzza Musumeci", spettacolo tratto dal romanzo di Andrea Camilleri con Pietro Montandon e la regia di Daniela Ardini, una produzione Lunaria Teatro. Una storia raccontata con ironia e leggerezza in cui il mito è una fonte inesauribile di possibili interpretazioni del presente, dove ritornano i motivi classici della sirena - del suo canto che uccide - e di una vendetta covata per millenni contro un Ulisse dedicato ai campi. Il protagonista Gnazio Manisco (una sorta di anti-Ulisse) ritorna dall'America senza mai guardare il mare, per dedicarsi a coltivare la terra.
    Acquista un campo che è come un'isola sull'acqua e decide di sposarsi. La donna di cui si innamora perdutamente è bellissima e canta canzoni meravigliose che solo lui comprende. Da qui si dipanano una serie di eventi che coinvolgono personaggi radicati nella cultura siciliana, dalle più diverse caratteristiche.
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere