Coldiretti, 20mila in piazza a Palermo

Associazione a Musumeci, non addossi colpe a Roma o a Bruxelles

(ANSA) - PALERMO, 14 NOV - Sono stati circa 20 mila, secondo la Coldiretti, gli agricoltori che hanno manifestato stamani a Palermo. "Non possiamo accettare che un governatore dica che per allineare la Sicilia alle altre regioni debbano passare più di 10 anni - sostiene la Coldiretti - Non possiamo accettare che si addossi la colpa delle inefficienze alla mancanza di personale qualificato. O che la colpa sia del governo nazionale o di quello precedente e dell'Unione europea". Alla manifestazione ha partecipato anche il presidente nazionale Ettore Prandini.
    "Durante l'incontro con Musumeci - dice Prandini - è emerso che devono passare anni per ottenere un cambiamento che riguardi la soluzione ai problemi della zootecnia, viabilità, al sistema irriguo. E questo credo non si possa assolutamente accettare perché significa confinare la Regione all'ultimo posto. Il punto è che se non si spendono i fondi europei in tempo".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere