Botanica: torna Zagara d'Autunno, mondo dell'olio in vetrina

Dal 25 al 27 ottobre all'Orto botanico Rassegna florovivaismo

(ANSA) - PALERMO, 23 OTT - Tutto pronto per la Zagara d' Autunno, la mostra mercato dedicato al florovivaismo che riporta a Palermo oltre sessanta vivaisti, una grande mostra ed eventi dedicati alle piante ed all' ambiente. L' evento, previsto nell'ultimo week end di ottobre, dalla mattina di venerdì 25 al pomeriggio di domenica 27, è ormai un appuntamento fisso per gli appassionati di cultura verde e giardinaggio. Quest' anno, spiega il direttore Rosario Schicchi, la mostra sarà dedicata al mondo dell' ulivo e dell'olio, al cambiamento climatico ed al ruolo fondamentale di questa pianta nella riduzione della co2 in atmosfera. La mostra, curata da Paolo Inglese, Silvia Fretto, Tiziano Caruso e Rosario Schicchi, sarà inaugurata alle 10 di venerdì. Ampio spazio sarà dato anche alla scoperta del patrimonio degli ulivi monumentali siciliani.
    Il titolo dell'esposizione "Olive e oli d'Italia" vuole sintetizzare l' attenzione al complesso settore, cardine della cultura mediterranea, che ruota attorno alla produzione delle olive da mensa e da olio, nelle sue numerose varietà coltivate.
    All' interno del Gymnasium ci sarà l'esposizione di olive ed oli italiani afferenti a circa 100 cultivar, con schede tecniche, pannelli esplicativi e foto di ulivi monumentali; all'esterno sarà attivo un mini frantoio messo a disposizione dagli oleifici Barbera, per la dimostrazione della molitura delle olive a freddo. I visitatori potranno partecipare ai laboratori per la preparazione delle olive da mensa e alla degustazione guidata di diversi olii delle differenti DOP siciliane, ma anche toscane e calabresi a cura di alcuni docenti dell'università di Palermo e dell' Istituto Regionale Vini e Oli di Sicilia. Un momento speciale sarà dedicato alla degustazione di pane ed olii d' eccellenza, secondo le più genuine tradizioni contadine. Prevista anche una esposizione della collazioni di agrumi proveniente dal giardino della Kolymbetra di Agrigento che sarà allestita nella piccola casa del Papiro. Si prevedono le consuete eccellenze nelle adesioni dei vivaisti - spiegano gli organizzatori della Zagara - sessantacinque tra Italia ed estero, con un numero totale di visitatori che oramai si attesta attorno ai 15 mila ingressi in tre giorni. Nell'ambito della manifestazione sono previste anche presentazione di libri, conferenze e momenti culturali che si svilupperanno attorno al tema del giardino mediterraneo e della biodiversità vegetale. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere