Foss, a cena da 699 euro anche Santoro e Panni

"Firma su ordine rimborso? Mi è sfuggito"

   Alla cena romana pagata 699 euro il 4 settembre scorso dal direttore amministrativo della Fondazione orchestra sinfonica siciliana, Massimo Provenza, e messa in nota spesa hanno partecipato anche il presidente della Foss Stefano Santoro e il direttore artistico Marcello Panni. Provenza ha chiesto il rimborso della cena che era stato accordato e sottoscritto dallo stesso Santoro che, dopo il richiamo informale della regione, aveva chiesto a Provenza di restituire i soldi della costosa cena. Santoro, interpellato sulla vicenda non aveva fatto cenno della sua presenza alla cena dicendo che i soldi erano stati restituiti attraverso bonifico da Provenza.
    "Quella era una spesa - ha detto ora il presidente della Foss a Repubblica - che non andava caricata sulla Fondazione anche se eravamo in missione. La mia firma sull'ordine di rimborso? Mi è sfuggito. Appena me ne sono accorto ho fatto restituire i soldi.
    Non ho ricevuto alcun richiamo".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        vai

        ANSA ViaggiArt

        Al confino a Ustica, testimonianze antifasciste

        Tra il 1926 e il 1927 nella piccola isola vennero confinati molti esponenti della sinistra italiana, da Gramsci a Bordiga. La testimonianza del loro passaggio in una mostra a Palermo

        Confino degli antifascisti a Ustica, mostra di foto a Palermo (ANSA)
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere